Video | DVD | Film | VideoGirls | CoverStory | Libri

 

Permanent Vacation
La copertina originale di Permanent Vacation versione cassetta, aveva il logo giallo e il titolo dell'album direttamente stampati sulla copertina di plastica.
Toys in the attic
Come raccontato da Steven, l'idea per la copertina originale di "Toys In The Attic" rappresentava i giocattoli in piedi intorno ad un orsacchiotto seduto al centro, con il polso tagliato che sparge ovatta sul pavimento.
Live Bootleg
La versione del “Live Bootleg” è stata stampata obliquamente (per vederla correttamente dovete girare le copertine in modo che la scanalatura sia sulla parte superiore). Ci sono inoltre differenze nei grafici usati, compreso il marchio. La versione del promo caratterizza il marchio di "Get your Wings", mentre le versioni successive caratterizzano di più nuovo il marchio .
Done With Mirrors
La copertina originale dell'LP ha il testo "a specchio." Oggi, esistono due versioni differenti dalla copertina originale, una solo con la parte frontale specchiata (senza il logo che appare nella successive versione cd) e un'altra con la stessa copertina specchiata, ma con il retro specchiato a sua volta.
Night in the ruts
La copertina dell'album “Night In The Ruts” era stato originariamente studiata per il singolo "Chip Away The Stone".
Secondo quanto scritto nel libro “Walk this way” Steven voleva la copertina di questo album con una grossa arachide che con un piede tentava di schiacciare la band.

Draw the line
Tom Hamilton ha acquistato il disegno originale che possiede tutt'ora!. Nel disegno c'è una parola o meglio un nome che si ripete di continuo: NINA è il nome della figlia dell'autore del disegno che ha inserito ripetutamente nell'opera. Per vedere questo nome però avrete bisogno di una lente e di alcuni consigli su come vedere il nome nascosto .

1) In alto sulla testa di Steven sulla sinistra. Mettete un dito sulla parte superiore delle labbra di Brad e muovetelo verso sinistra e quando arriverete ai capelli di Steven avrete trovato la scritta. Dovrete girare la foto per essere in grado di leggere il nome.

2) Da dove avete trovato il primo “Nina” sempre con la foto girata, muovete il ditto verso destra dalla parte dei capelli di Brad. Andate giù un pochino e li… li trovate una scritta che è troppo difficile da leggere perchè scritta in modo molto leggero!.

3) L'ultima è veramente piccolo. Guardate dalla parte della testa di Tom opposta alla firma dell'artista. Il nome “Nina” è nel primo ricciolo di Brad che si unisce con Tom.

Al Hirschfeld ha iniziato ad inserire nei suoi lavore il nome Nina agli inizi della sua carriera poco dopo la nascita della figlia. Un suo amico gli suggerì di far sapere alla gente quanti “Nina” inserisse in ogni lavoro. Così nei lavori successivi, inclusa la copertina degli Aerosmith accanto alla sua firma inserisce il numero di “Nina” che nasconde ogni volta nei suoi disegni.

 

Nine Lives
La copertina originale rappresentava un' immagine di un dio indiano con la testa di gatto tra diversi cobra. L'immagine così usata e rappresentata dagli Aerosmith non è stata apprezzata dalla popolazione americana di religione Hare Krishna che hanno tentato in un primo momento di boicottare l'album chiedendo successivamente la rimozione dell'immagine. La band non si è opposta e dopo essersi scusata pubblicamente spiegando di non voler in nessun modo offendere, la copertina è stata cambiata con quella che vedete oggi nei negozi. Prima negli usa nell'estate del 1997, in jappone nel 1998 e in europa nel marzo del 1999. Per altre notizie >>> Nine Lives

Just push play
Una delle copertine, se non l'unica, più pop fino ad oggi realizzata per la band. La donna robot è stata disegnata appositamente per l'album Just Push Play da Sorayama www.sorayama.net

Aerosmith
Questa copertina non è l'originale, ma un riadattamento realizzato quando l'album è stato pubblicato in formato cd. La copertina originale era composta dalla foto che è ora in piccolo centrale, completamente a ricoprire la dimensiona della copertina. Il cielo con le nuvole è stato aggiunto per la versione cd.

Rockin' The Joint
La ragazza o meglio, alcune parti della ragazza ritratta nella copertina e all'interno del libretto dell'album Rockin' the joint, si chiama Anna Curtis in arte "Lady Ace". E' una burlesque di professione oltre a fare la modella e la fotografa. Questo il suo myspace con info e foto www.myspace.com/annaladyacecurtis